F1 2014

Il nuovo F1 2014 è arrivato, ricordando molto la versione del 2013

La stagione 2014 di F1 volge al termine, ma i fan potranno consolarsi nell'attesa del Gran Premio della prossima stagione con F1 2014, il simulatore di Formula 1 di riferimento. Visualizza descrizione completa

PRO

  • Per tutti i livelli di guida
  • Molto buona esperienza di guida
  • È basato sugli aggiornamendi della F1 2014
  • La colonna sonora e i suoni dei nuovi motori

CONTRO

  • Poche novità
  • Nessun miglioramento grafico
  • Tende un po' verso l'arcade
  • Una modalità Carriera che non cambia

Buono
7

La stagione 2014 di F1 volge al termine, ma i fan potranno consolarsi nell'attesa del Gran Premio della prossima stagione con F1 2014, il simulatore di Formula 1 di riferimento.

Come ogni anno nello stesso periodo, Codemasters ha rilasciato una nuova versione del suo gioco di corse, questa volta particolarmente centrato sulle nuove auto, nuovi circuiti e nuove regole di questa stagione 2014.

La F1 2014 arriva con le sue nuove regole

Nel 2014, la F1 è entrata in una nuova era. I motori aspirati V8 sono stati sostituiti dai turbo V6 ibridi, il cui consumo è limitato a 100 kg per ogni corsa; i rapporti del cambio sono aumentati da 7 a 8; telaio e musi sono stati abbassati per ragioni di sicurezza; i piloti hanno adesso  dei punti; l'ultimo grand prix raddoppia i punti, sono stati introdotti due nuovi circuiti e molto altro. Le nuove norme tecniche e sportive sono state inserite nel gioco da Codemasters per attenersi il più possibile alla realtà.

La maggior parte delle novità di F1 2014 sull'aggiornamento del contenuto del gioco sono state fatte in sintonia con la stagione 2014. Sono presenti tutte le squadre, i piloti e i circuiti (compresi i due nuovi di Austria e Russia) e potrai pilotare con tutte le norme attualmente in vigore.

Per quanto riguarda le modalità, niente di nuovo all'orizzonte. F1 2014 elimina la modalità Classic presente nella precedente edizione, che permetteva di mettersi al volante di auto d'epoca. La modalità Carriera è essenzialmente la stessa, con la grande differenza che tutte le squadre sono disponibili sin dall'inizio. Dovrai farti le ossa in un piccola squadra, ma le scuderie Mercedes, Red Bull e Williams sono disponibili dalla prima stagione. La modalità Scenario, per rivivere le situazioni realistiche delle corse, è stata aggiornata con nuovi eventi.

Nessuna novità reale o nuove modalità sono presenti su F1 2014, che si prepara chiaramente per la nuova generazione di console, con l'uscita di F1 2015 prevista all'inizio del prossimo anno.

L'episodio più accessibile di F1

Il cuore della serie ha sempre oscillato tra arcade e simulazione. Questo F1 2014 sembra chiaramente sbilanciato verso il lato arcade e risulta, comunque, il titolo più accessibile della serie. Un modo di difficoltà molto semplice, e molto arcade, fa la sua comparsa per i principianti alla scoperta del mondo di F1. Questo modo "truccato" è così semplice che dà l'impressione di guidare su delle rotaie, su di una F1 indistruttibile e alla quale le regole non sono applicate. Ci è successo molte volte, nel modo facile, di sbalzare fuori un concorrente o di tagliare la traiettoria senza subire nessuna penalità.

Non è più necessario superare il test di giovane pilota che permetteva ai principianti di fare esperienza alla guida di una monoposto. È stato sostituito da un sistema di valutazione, che si svolge su una gara e del quale puoi selezionare il livello di difficoltà adeguato al tuo.

Queste novità per principianti non rimpiazzano le modalità con i livelli di difficoltà più elevati. Tutte le opzioni di guida possono essere regolate, gli aiuti disattivati, le auto possono essere configurate in profondità (aerodinamica, pneumatici e tanto altro) per ottenere il massimo realismo. Gli habitué della serie e gli appassionati di simulazioni pure e veloci potranno, quindi, rimanere tranquilli.

Per quanto riguarda il comportamento, ci si potrebbe chiedere se la sensazione del nuovo F1 differisca dal F1 2013. La risposta è semplice: no. Il comportamento dei veicoli è lo stesso. Tuttavia, si ha la leggera impressione che l'effetto "guida su rotaie" dei livelli più semplici sia stato amplificato. Rispetto ai giochi precedenti, nei quali era molto facile recuperarsi nelle uscite dalla pista, adesso risulta un po' meno facile. La F1 2014 presenta un carico aerodinamico minore rispetto al passato. Riguardo il consumo di carburante con la nuova regola che ne limita l'uso, F1 2014 non ha approfondito questa nuova regola e, pertanto, si può accelerare a tavoletta senza doversi preoccupare del consumo.

Fai largo ai nuovi motori V6

Anche per quanto riguarda la grafica, così come per il contenuto, la differenza tra F1 2013 e F1 2014 è minima. Quest'anno, lo sforzo è stato interamente sulla modellazione di nuove auto e nuovi tracciati.

Particolare attenzione è stata posta anche per i nuovi suoni di F1, che hanno provocato molto clamore sui mezzi di comunicazione. Forse un po' troppo discreti e troppo seri (i tifosi non hanno più bisogno di tappi per le orecchie nei circuiti) e, allo stesso tempo, eliminano la personalità della Formula 1.

Sono finite le urla assordanti di V8 e il rombo roco del V6. Ogni modello di motore ha un suono diverso. Che si tratti della Mercedes di Hamilton, la Ferrari di Alonso e la Red Bull di Ricciardo, potrai goderti il canto particolare di ogni motore.

Un grande aggiornamento in attesa del prossimo episodio

Chiaramente, questo F1 2014 non apporta molte novità. La maggior parte del lavoro è stato quello di aggiornare i contenuti della versione 2013 e di attenersi il più possibile alla stagione 2014 con tutti i suoi cambiamenti. I puristi sicuramente si accontenteranno di questo aggiornamento, dove potranno testare le nuove monoposto sui loro PC, mentre i principianti potranno apprezzare i modi di difficoltà più facili per immergersi senza intoppi nel mondo della F1. Per vedere delle novità reali, probabilmente bisogna aspettare la versione 2015 e l'uscita su console next-gen. O almeno speriamo.